Pajata alla Brace

ricetta pajata brace La pajata alla brace è un piatto decisamente gustoso, squisito direi! La pajata è un tipico piatto della cucina romana ma viene consumata anche in altre città nel nostro Paese, è apprezzata per il suo sapore tanto particolare quanto gustoso, di seguito vediamo come preparare la pajata alla brace secondo le tradizioni contadine infatti un tempo la pajata veniva cotta perlopiù alla brace, in campagna, ricetta pajata alla brace:

Ingredienti:

Pajata
Burro
Sale
Pepe nero

Preparazione Pajata alla Brace:

Per prima cosa dovete pulire la pajata quindi eliminate il grasso e la pelle; ora tagliate la pajata a pezzi lunghi circa 20 centimetri e richiudete le estremità praticando un nodino con la pajata stessa, in questo modo eviterete il fuoriuscire del liquido interno, il più buono!

Ungete ora la pajata con del burro ammorbidito, dovrete ungere tutta la superficie della pajata.

Mettete a cuocere la pajata sulla brace, la brace dovrà essere molto tenue e la pajata dovrà cuocere pian piano, giratela al momento opportuno; la pajata alla brace è pronta potete condirla ora con sale e pepe vedrete che sarà irresistibile.

Salsa Tzatziki

ricetta salsa greca Tzatziki La salsa Tzatziki è la salsa più famosa della Grecia, è una salsa a base di yogurt, aglio e cetrioli che ha conquistato anche il nostro Paese infatti è molto consumata anche qui in Italia; in questo post vi proponiamo la ricetta greca della salsa Tzatziki, vi basterà seguire le nostre indicazioni e preparerete una salsa Tzatziki perfetta, vediamo la ricetta originale della salsa Tzatziki:

Ingredienti:

Yogurt intero greco di qualità 500 gr (si trova facilmente nei supermercati)
Cetriolo 1 
Aglio 10 spicchi
Succo di 1 limone
Olio extravergine di oliva 3 cucchiai rasi
Sale
Aneto

Preparazione Salsa Tzatziki:

Per prima cosa eliminate la buccia esterna dal cetriolo quindi eliminate i semi interni ed infine dovete grattugiarlo finemente; tritate l'aglio il più finemente possibile.

Ora prendete una scodella preferibilmente in acciaio e versate all'interno l'olio ed il succo di limone, amalgamate velocemente e cominciate ad aggiungere lo yogurt, aggiungete lo yogurt poco alla volta e mescolate con un frusta; il risultato dovrà essere un composto perfettamente amalgamato ed omogeneo.

Ora aggiungete l'aglio ed il cetriolo, salate a piacere e continuate ad amalgamare per qualche minuto finché non otterrete una salsa perfettamente omogenea e liscia, la salsa Tzatziki è pronta.

La vera salsa greca prevede anche l'aggiunta di aneto ma non è facile reperirlo, nel caso ci riusciste vi basterà aggiungerne una piccola quantità; in alternativa per donare freschezza alla salsa vi consigliamo di aggiungere della menta fresca tritata vedrete che il risultato sarà eccellente.

Tonnarelli alla Cuccagna

ricetta tonnarelli alla cuccagna I Tonnarelli alla Cuccagna sono un tipico piatto della cucina romana, di seguito vi forniamo la ricetta originale dei tonnarelli alla cuccagna dunque vi basterà seguire alla lettera il procedimento e riuscirete a preparare dei tonnarelli alla cuccagna eccellenti; certamente questo è un primo piatto decisamente più adatto al periodo invernale ma a nostro avviso è sempre un piacere gustare dei buoni tonnarelli alla cuccagna quindi non vi rimane che procurarvi gli ingredienti e cominciare a cucinare, ricetta tonnarelli alla cuccagna:

Ingredienti:

Tonnarelli freschi 500 gr
Salsiccia fresca di qualità 400 gr
Guanciale 120 gr
Pecorino romano grattugiato 60 gr
Uova 2
Gherigli di Noci 60 gr
Olio extravergine di oliva 5 cucchiai
Sale
Pepe

Preparazione Tonnarelli alla Cuccagna:

In una padella antiaderente mettete a scaldare l'olio extravergine, quando risulterà ben caldo aggiungete il guanciale tagliato a pezzi o striscioline e fate rosolare pian piano; rosolato il guanciale potete aggiungere le salsicce spellate e tagliate a pezzi grossolani, lasciate cuocere a fiamma medio/bassa per qualche minuto.

Sbattete le uova con il pecorino, aggiungete un pizzico di sale ed una macinata abbondante di pepe nero, tenete da parte il composto; tritate o meglio ancora pestate le noci in un mortaio e tenetele da parte.

Ora lessate i tonnarelli, scolateli nella padella ed a fiamma alta fate saltare ed amalgamare un per un minuto quindi spegnete ed aggiungete le noci e le uova sbattute con il pecorino, amalgamate velocemente il tutto, infine prima di servire spolverate ancora con del pecorino romano grattugiato, i tonnarelli alla cuccagna sono pronti vedrete che vi conquisteranno.

Frittata Prosciutto Cotto e Formaggio

ricetta frittata prosciutto e formaggio La frittata prosciutto cotto e formaggio è semplicemente squisita, rispetto alle altre frittate questa viene preparata in maniera decisamente diversa infatti andremo a creare una sorta di rotolo di frittata che poi taglieremo a fette molto generose; la ricetta della frittata prosciutto cotto e formaggio è semplicissima quindi seguite le nostre indicazioni alla lettera e vedrete che sarà davvero banale preparare questa delizia, ricetta frittata prosciutto cotto e formaggio:

Ingredienti:

Uova 10
Prosciutto Cotto 125 gr
Formaggio filante a fettine 150 gr (vanno bene anche le sottilette)
Parmigiano reggiano 80 gr
Latte 125 ml
Sale
Pepe

Preparazione Frittata Prosciutto Cotto e Formaggio:

Per cominciare vi consigliamo di accendere subito il forno a 190° in modo tale che arrivi a temperatura; in una ciotola capiente sbattete le uova con il parmigiano reggiano e con il latte, amalgamate bene il tutto quindi versatelo in una teglia rettangolare preventivamente foderata con carta forno.

Quando il forno avrà raggiunto i 190° fate cuocere il composto per 15-18 minuti.

A questo punto togliete la teglia dal forno e rivestite la frittata ottenuta prima con il formaggio a fettine e poi con il prosciutto cotto; ora non vi rimane che richiudere la frittata su sé stessa creando appunto un rotolino, fate attenzione a non romperla.

Fatto questo rimettete la frittata nel forno spento per 4-5 minuti, il calore residuo terminerà la cottura.

Servite ora a fette la frittata prosciutto cotto e formaggio, consigliamo di servirla e consumarla tiepida in quanto è molto più buona ma può anche essere servita fredda.

Ciambellone Americano

ciambellone americano ricetta Ricetta Ciambellone Americano, di seguito vi forniamo la ricetta originale americana del ciambellone americano chiamato in America Chiffon Cake, la ricetta è semplicissima, come vedrete di seguito la ricetta americana non prevede l'utilizzo né di latte né di suoi derivati, provatelo perché è veramente ottimo; la caratteristica fondamentale del ciambellone americano è anche l'altezza in quanto è più alto del classico ciambellone, in questo caso avreste bisogno però di uno stampo apposito che si trova soprattutto online, consigliamo senza acquistarlo di preparare il ciambellone americano nel classico stampo da ciambellone che tutti avete a casa, vediamo ora la ricetta del ciambellone americano chiffon cake:

Ingredienti:

Farina 300 gr
Zucchero 250 gr
Uova 7
Limone 1
Lievito 1 bustina
Vanillina 1 bustina
Cremor tartaro 1 bustina
Acqua tiepida 1 bicchiere
Olio di semi 50 ml
Granella di zucchero di canna

Preparazione Ciambellone Americano Chiffon Cake:

Per prima cosa separata i tuorli dagli albumi; montate a neve gli albumi assieme alla bustina di cremor tartaro quindi lasciateli riposare in frigo.

Lavorate con una frusta elettrica i tuorli con lo zucchero per diversi minuti fino ad ottenere un composto omogeneo e spumoso; a questo punto incorporate il succo di un limone e la sua buccia grattugiata finemente, mescolate di nuovo per qualche istante ed incorporate l'olio e l'acqua, mescolate ancora fino ad ottenere una soluzione omogenea.
Setacciate assieme farina e lievito e cominciate ad aggiungerla al composto sempre mescolando, continuate fino al termine della farina; per terminare incorporate con un cucchiaio di legno e con movimenti dal basso verso l'alto gli albumi montati a neve, eseguite questa operazione con delicatezza per evitare di smontare gli albumi.

Versate il composto in uno stampo classico da ciambellone quindi spolverate la superficie con della granella di zucchero di canna ed infornate a 150° per 55-60 minuti.

Ricotta Fritta

friggere ricotta La ricotta fritta è un piatto decisamente straordinario, se non avete mai provato la ricotta fritta vi consigliamo di farlo perché è buonissima, può essere servita sia come antipasto sia come secondo piatto; la ricotta fritta viene preparata in diverse varianti in molte zone del nostro Paese, noi vi forniamo una ricetta per preparare la ricotta fritta semplice semplice ma gustosissima, vediamola di seguito, ricetta ricotta fritta:

Ingredienti:

Ricotta di Pecora 500 gr
Parmigiano Reggiano grattugiato 100 gr
Farina di mais
Farina 0
Uova 4
Pangrattato
Prezzemolo
Scorza di un limone grattugiata
Olio di arachidi per friggere
Sale

Preparazione Ricotta Fritta:

In una terrina schiacciate la ricotta con una forchetta; aggiungete il parmigiano reggiano, due uova, il prezzemolo tritato molto finemente e la scorza di limone grattugiata finemente, lavorate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo, salate.

A questo punto potete mettere a scaldare l'olio per friggere.

Non vi rimane che prendere una piccola porzione di composto e creare una pallina con le mani quindi passarla prima nella farina poi nelle uova sbattute (le due uova rimanenti) ed infine nella farina di mais, a questo punto potete friggere.

La cottura è semplice, fate cuocere pochi istanti in olio bollente, giusto il tempo di far dorare tutta la superficie, la ricotta fritta è pronta vedrete che sarà davvero gustosa, gustatela tiepida.

Temperare il Cioccolato

cioccolato temperato ricetta In questo articolo vediamo come temperare il cioccolato, temperare il cioccolato ci permette di poter utilizzare quest ultimo nel migliore dei modi per decorare torte, preparare cioccolatini, uova di Pasqua etc etc.
Il cioccolato temperato avrà un aspetto lucido, solido e privo delle classiche venature del cioccolato semplicemente fuso, vediamo dunque la ricetta del cioccolato temperato:

Ingredienti:

Cioccolato

Preparazione Cioccolato Temperato:

Per temperare il cioccolato esistono più metodi, alcuni tecnici altri potremmo definirli più casarecci, di seguito vi riportiamo entrambi in questo modo anche se non avete l'attrezzatura adatta in casa potrete comunque ottenere un buonissimo risultato.

Cominciamo dal metodo più casareccio, dividete a metà la quantità del cioccolato che volete temperare quindi se dovete temperare 500 grammi di cioccolato dividetelo in due parti da 250 grammi; mettete 250 grammi di cioccolato a fondere a bagnomaria, quando risulterà fuso al 100% toglietelo dal fuoco ed aggiungete i restanti 250 grammi di cioccolato, ora senza rimettere sul fuoco mescolate e lavorate il cioccolato fin quando non risulterà del tutto fuso.

Nel metodo tecnico diciamo le cose cambiano parecchio, per temperare il cioccolato la temperatura dell'ambiente deve essere intorno ai 20 gradi ed il tasso di umidità al massimo al 50%; in questo caso fate sciogliere il cioccolato tutto insieme a bagnomaria facendo attenzione che l'acqua non raggiunga assolutamente il pentolino con il cioccolato, il cioccolato in questo caso dovrà fondere ad una temperatura di 40 gradi circa.
Quando il cioccolato risulterà fuso del tutto toglietelo dal fuoco e mescolatelo per 8-9 minuti, in questo modo dovrete far in modo che il cioccolato scenda ad una temperatura di 27 gradi circa, per terminare rimettete il cioccolato a bagnomaria e riportatelo ad una temperatura di 30 gradi; avete terminato, avete temperato il vostro cioccolato ed ora è pronto per essere utilizzato per le vostre creazioni.

Naturalmente per eseguire la seconda procedura avrete bisogno di un termometro da pasticcere.

Ciambellone Senza Uova e Senza Burro

ciambellone senza burro senza uova Oggi vi propongo la ricetta del ciambellone senza uova e senza burro, se siete a dieta o se volete preparare un ciambellone gustosissimo ma in casa non avete né burro e né uova allora vi consigliamo di seguire la nostra ricetta del ciambellone senza burro e senza uova vedrete che sarà davvero buono, vi sorprenderà!
Vediamo di seguito la ricetta del ciambellone senza burro e senza uova:

Ingredienti:

Farina 00 280 gr
Fecola di Patate 50 gr
Zucchero semolato 220 gr
Latte 275 ml
Lievito per dolci 1 bustina
Vanillina 1 bustina
Scorza grattugiata fine e succo filtrato di un limone
Olio extravergine di oliva o Olio di semi 5 cucchiai

Preparazione Ciambellone Senza Uova e Senza Burro:

In una ciotola capiente versate la farina, la fecola di patate, lo zucchero, il lievito, la vanillina e la scorza di limone grattugiata; velocemente mescolate il tutto.
Aggiungete ora il latte, l'olio ed il succo di limone, a questo punto dovete mescolare il tutto con una frusta fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo, consigliamo l'utilizzo di una frusta elettrica.

L'impasto per il vostro ciambellone senza uova e senza burro è pronto quindi versatelo in uno stampo per ciambelloni e fate cuocere a 180° per 35 minuti.

A fine cottura potete spolverare la superficie con dello zucchero a velo.

Mozzarelline Fritte

ciliegine fritte In questo post oggi voglio proporvi la ricetta delle mozzarelline fritte, una vera delizia; la preparazione inutile dirvi che è banalissima, per ottenere un risultato eccellente consigliamo di acquistare delle mozzarelline (ciliegine) di qualità ed abbastanza asciutte soprattutto quindi evitate le ciliegine piene di latte per intenderci,  per il resto la ricetta è semplice quindi otterrete facilmente un risultato eccellente, provate le nostre mozzarelline fritte perché sono veramente squisite, di seguito trovate la ricetta:

Ingredienti:

Mozzarelline 200 gr
Uova 2
Pepe
Sale
Latte 1 cucchiaio
Farina 0
Farina di Mais
Olio di arachidi per friggere

Preparazione Mozzarelline Fritte:

Sbattete le uova con un cucchiaio di latte quindi aggiungete una macinata di pepe nero ed un pizzico di sale; scolate bene le mozzarelline dal loro liquido di governo.

Potete mettere già a scaldare l'olio in quanto ora la preparazione sarà velocissima; quando l'olio sarà quasi bollente potete cominciare la preparazione delle mozzarelline quindi vi basterà passarle prima nella farina 0 quindi nell'uovo sbattuto ed infine nella farina di mais, a questo punto le mozzarelline sono pronte per essere tuffate nell'olio bollente, la cottura sarà velocissima naturalmente, dovrete scolare le mozzarelline non appena noterete che avranno assunto una colorazione dorata su tutta la superficie, scolatele ed adagiatele su carta assorbente quindi gustatele tiepide.

Per un risultato ancora più gustoso vi consigliamo di panare le mozzarelline due volte ovvero una volta pronte per essere fritte ripassatele nella farina, nell'uovo quindi nella farina di mais, la doppia panatura vi consentirà di ottenere delle mozzarelline ancora più croccanti all'esterno.

Frullato Banana e Mela

frullato mela verde banana Oggi voglio proporvi la ricetta del frullato banana e mela, provatelo è squisito! Naturalmente la ricetta è banalissima ma possiamo assicurarvi che il risultato sarà davvero delizioso, di seguito trovate la nostra ricetta del frullato banana e mela:

Ingredienti:

Banana 1
Mela verde 1
Zucchero 1 cucchiaio
Succo di limone 7-8 gocce
Latte 200 ml circa

Preparazione Frullato Banana e Mela:

Sbucciate la mela e tagliatela a dadini; tagliate la banana a fettine.
Mettete nel frullatore tutti gli ingredienti e frullate per un minuto circa, il frullato banana e mela è pronto vedrete che sarà delizioso.

Potete utilizzare anche la mela rossa ma consigliamo quella verde in quanto donerà più sapore e freschezza al vostro frullato.