Galatine Fatte in Casa

galatine fatte in casa ricetta In questo post vi propongo la ricetta delle galatine fatte in casa, le galatine sono delle gustosissime caramelle a base di latte in polvere, la nostra ricetta permette di preparare le galatine in casa, naturalmente il risultato è garantito, vedrete che in pochi semplici passaggi riuscirete a preparare delle galatine fatte in casa eccellenti; ricetta galatine fatte in casa:

Ingredienti:

Albume 40 gr
Zucchero 90 gr
Latte in polvere di qualità 3 cucchiai colmi
Miele 1 cucchiaino scarso

Preparazione galatine fatte in casa:

Prendete una pentola e riempitela con un poco di acqua, fate scladare facendo arrivare quasi a bollore quindi spegnete il fuoco; prendete ora una ciotola in metallo e versate all'interno gli albumi d'uovo e 30 grammi di zucchero, con una frusta elettrica montate il composto finché non risulterà omogeneo e spumoso, a questo punto aggiungete altri 30 grammi di zucchero e continuate a lavorare il composto con la frusta elettrica finché lo stesso non risulterà spumoso, bianco e ben fermo!

Aggiungete gli ultimi 30 grammi di zucchero ed il miele, lavorate ancora il composto sempre fin quando non risulterà fermo ed omogeneo; per terminare aggiungete il latte in polvere e mescolate il tutto sempre con la frusta elettrica ma stavolta al minimo della velocità, una volta che avrete incorporato a dovere il latte in polvere avete finito.

Stendete ora il composto ottenuto su un foglio di carta da forno, stendetelo con un'altezza di 4 millimetri circa, non è importante la forma in quanto poi avrete modo di ricavare le vostre caramelle; adagiate ora direttamente il foglio di carta forno nella griglia centrale del forno ed accendete lo stesso a 60° in modalità ventilata. Lasciate lo sportello del forno leggermente aperto, potete mettere tra il forno e lo sportello un cucchiaio di legno in questo modo rimarrà una piccola fessura.

Fate cuocere finché il composto non risulterà perfettamente essiccato; terminata la cottura spegnete il forno e lasciate raffreddare completamente, a questo punto potete tagliare le vostre galatine con la forma che preferite, l'ideale sarebbe tagliarle con un coltello elettrico per facilitare l'operazione, fateci sapere cosa ne pensate!

Braciole di Maiale Impanate al Forno

braciole di maiale impanate e cotte al forno In questo post vi propongo la ricetta delle braciole di maiale al forno, le braciole di maiale impanate al forno sono un secondo piatto gustosissimo e facile da preparare dunque vi basterà seguire le nostre istruzioni per ottenere un risultato eccellente; la braciola di maiale impanata e cotta al forno si sposa benissimo con un contorno a base di insalata verde ma anche con uno squisito purè di patate, vediamo ora di seguito la ricetta delle braciole di maiale impanate al forno:

Ingredienti:

Braciole di maiale 2
Aglio 4 spicchi
Prezzemolo tritato 1 ciuffo
Uova 2
Pangrattato quanto basta
Parmigiano reggiano grattugiato 2 cucchiai
Scorza di limone non trattato grattugiata
Sale
Pepe

Preparazione Braciole di maiale impanate al forno:

Tritate aglio e prezzemolo insieme quindi aggiungete la scorza di mezzo limone non trattato grattugiata e mescolate il tutto; aggiungete ora pangrattato e parmigiano reggiano e mescolate ancora fino ad ottenere un composto omogeneo, questa sarà la vostra panatura, per finire salate e pepate a piacere.

Accendete il forno a 170° e rivestite una teglia con carta forno.

Passate le braciole più volte nelle uova sbattute in modo da far attecchire bene l'uovo quindi passatele nella panatura pressandole bene, la panatura dovrà attecchire perfettamente su tutta la carne; a questo punto mettete le braciole nella teglia ed irroratele con un filino di olio extravergine di oliva quindi infornate.

Fate cuocere per circa 10 minuti quindi giratele sul lato opposto e terminate la cottura, le braciole di maiale impanate e cotte al forno sono pronte vedrete che saranno buonissime e soprattutto preparate in questo modo rimarranno decisamente tenere all'interno, buon appetito.

Cavoli Siciliani ripassati in padella

ricetta broccoli siciliani ripassati Vi propongo oggi la ricetta dei cavoli siciliani ripassati in padella, la ricetta è semplice ed il risultato sarà un contorno decisamente delizioso consiglio a tutti di provare la nostra ricetta, è indicata anche per i meno esperti in cucina; ricetta cavoli o broccoli siciliani ripassati in padella:

Ingredienti:

Cavoli siciliani 1,5 kg
Aglio 5 spicchi
Peperoncino 2
Olio extravergine di oliva
Sale

Preparazione Cavoli o Broccoli siciliani ripassati in padella:

Pulite i cavoli siciliani dalle foglie esterne più dure quindi tagliateli a pezzi di medie dimensioni; lessate i cavoli siciliani così tagliati per circa 7-8 minuti, dovranno risultare leggermente duri al termine della cottura.

Scolate i cavoli siciliani; preparate intanto una padella con 6-7 cucchiai di olio extravergine di oliva.

Mettete a scaldare l'olio quindi fate rosolare a fiamma media l'aglio ed il peperoncino, infine aggiungete i cavoli siciliani ed a fiamma medio-alta fate cuocere per 20 minuti mescolando di tanto in tanto.

Se dovesse essere necessario a metà cottura potete aggiungere mezzo bicchiere di acqua; a cottura quasi ultimata salate, servite tiepidi, i cavoli siciliani ripassati in padella sono pronti vedrete, saranno deliziosi!

Mousse allo Yogurt

ricetta mousse yogurt La mousse allo yogurt è un dolce al cucchiaio irresistibile, vi consiglio di provarlo almeno una volta e vedrete che vi conquisterà; di seguito vi postiamo la nostra ricetta della mousse allo yogurt naturalmente poi potrete decorarla come meglio credete, ricetta mousse allo yogurt:

Ingredienti:

Yogurt bianco intero 500 ml
Panna fresca da montare 500 ml
Latte fresco intero 125 ml
Zucchero a velo 5 cucchiai
Vaniglia 1 stecca
Colla di pesce 12 gr

Preparazione Mousse allo Yogurt:

Mettete il latte in un pentolino quindi inserite all'interno la stecca di vaniglia incisa e portate ad ebollizione, a fiamma molto bassa lasciate sobbollire per un paio di minuti; eliminate la stecca di vaniglia ed aggiungete la colla di pesce quindi mescolate e lasciate raffreddare.

Montate la panna con lo zucchero a velo, aggiungete lo yogurt e mescolate il tutto, per finire aggiungete il latte (raffreddato) con la colla di pesce, amalgamate il tutto.

La mousse allo yogurt a questo punto è pronta prendete ora degli stampini e date sfogo alla vostra immaginazione, utilizzate noccioline tritate, biscottini, cioccolato, frutta, insomma ciò che preferite e decorate le vostre mousse allo yogurt vedrete che il risultato sarà eccellente!

Glassa al Cioccolato con Bimby

ricetta glassa cioccolato bimby La glassa al cioccolato preparata con il bimby è eccellente vedrete che riuscirete a preparare una glassa al cioccolato come quella della pasticceria, la glassa al cioccolato naturalmente vi servirà per rivestire torte, bignè, profitterol; con la nostra ricetta della glassa al cioccolato otterrete un rivestimento perfetto, lucido, che non si creperà e non si deformerà, per preparare la glassa al cioccolato con il bimby occorrono pochissimi minuti, vediamo di seguito la ricetta della glassa al cioccolato con il bimby:

Ingredienti:

Cioccolato extra fondente 200 gr
Zucchero a velo 200 gr
Acqua 100 gr
Burro 30 gr

Preparazione Glassa al Cioccolato con Bimby:

Immettete nel boccale il cioccolato fondente a pezzi e tritatelo per 30 secondi a velocità 7; immettete ora tutti i restanti ingredienti e mescolate a 70° a velocità 4 per 8 minuti.

La glassa al cioccolato è pronta vedrete che sarà impeccabile, utilizzatela per decorare torte sacher, semplici torte al cioccolato, per rivestire bignè e profitterol, insomma l'importante è utilizzarla perché è buonissima!

Iris Siciliano Fritto

ricetta iris siciliano Vi proponiamo oggi la ricetta dell'iris siciliano fritto, l'iris siciliano è un dolce decisamente squisito a base di crema di ricotta e gocce di cioccolato, provate la ricetta perché come detto è veramente buonissimo!
Dopo aver preparato l'iris siciliano potete decidere se cuocerlo in forno o se friggerlo, in entrambi i casi il risultato è eccellente, in questo post vi proponiamo comunque la ricetta dell'iris fritto ovvero quello classico e tradizionale, vediamo di seguito la ricetta dell'iris fritto:

Ingredienti:

Per l'impasto:

Farina di manitoba 500 gr
Latte fresco intero 250 ml
Zucchero 60 gr
Strutto o margarina 60 gr
Lievito di birra 25 gr
Uova 1
Sale un pizzico
Acqua q.b.

Per il ripieno:

Ricotta fresca di pecora 400 gr
Zucchero a velo 200 gr
Gocce di cioccolato 120 gr

Per la panatura:

Uova 2
Pangrattato q.b.
Sale un pizzico

Per friggere:

Olio di semi o di arachidi

Preparazione Iris Siciliano Fritto:

Mettete la ricotta a sgocciolare in un colino in questo modo perderà il suo liquido in eccesso.

Preparate l'impasto, mescolate la farina con lo strutto quindi aggiungete il lievito di birra sbriciolato, zucchero e latte leggermente tiepido; impastate il tutto quindi aggiungete un pizzico di sale ed un uovo, mescolate ancora il tutto. Se necessario aggiungete qualche cucchiaio di acqua.

Coprite l'impasto con un canovaccio umido e lasciate lievitare per 2 ore abbondanti.

Passate 2 ore riprendete l'impasto e stendetelo con un mattarello con un'altezza di un centimetro abbondante a questo punto ricavate dei dischi  come detto alti almeno 1 centimetro e con un diametro di 6 centimetri, generalmente con le dosi indicate si ottengono 12 dischi.

Preparate ora la crema di ricotta, è semplicissimo riprendete la ricotta e mescolatela energicamente quindi aggiungete zucchero e gocce di cioccolato e mescolate ancora per qualche minuto fino ad ottenere una crema omogenea.

Prendete 6 dischi e metteteli in una teglia rivestita da carta forno quindi al centro di ogni disco posizionate la crema di ricotta, per finire ricopriteli con altrettanti dischi pigiando bene sui bordi in modo da far attecchire bene la pasta dei due dischi sovrapposti; lasciate lievitare in questo modo per 1 ora.

Passata un'ora mettete l'olio a scaldare quindi passate i vostri iris nelle uova sbattute quindi nel pangrattato ed infine fateli friggere finché non assumeranno una colorazione ben dorata, a questo punto scolateli ed adagiateli su carta assorbente.

Fate raffreddare i vostri iris prima di consumarli, vedrete saranno irresistibili!

Se volete rendere i vostri iris ancora più gustosi quando sono ancora caldi potete rotolarli nello zucchero semolato, la ricetta tradizionale non lo prevede assolutamente ma a nostro avviso in questo modo sono ancor più gustosi!

Insalata di Salmone

ricetta insalata di salmone Con l'estate desideriamo sempre più piatti leggeri e freschi ed allora oggi vogliamo proporvi la ricetta dell'insalata di salmone un piatto semplice, genuino, leggero e soprattutto unico! L'insalata di salmone può essere considerata tranquillamente un piatto unico in quanto contiene diversi ingredienti che ci consentono di considerare questo piatto una vera e propria esplosione di vitamine ed energia, naturalmente accompagnatela con una o più fette di pane in modo tale da integrare anche con i carboidrati che nel pasto del pranzo sono fondamentali.
La ricetta dell'insalata di salmone è semplicissima e velocissima, vediamo di seguito dunque la nostra ricetta dell'insalata di salmone:

Ingredienti:

Fette di salmone affumicato
Insalata tipo lattuga
Ravanelli
Pomodorini freschi ben maturi
Carota
Cipolla (preferibilmente rossa di Tropea)
Olive denocciolate
Olio extravergine di oliva
Succo di limone
Sale

Preparazione Insalata di Salmone:

Per la preparazione vi basterà creare un letto di lattuga condita con olio e sale e dare sfogo alla vostra fantasia nella preparazione facendo attenzione sempre a dosare bene gli ingredienti; naturalmente potete omettere qualche ingrediente che non avete ed allo stesso tempo potete aggiungerne altri, ad esempio consigliamo a chi piace di mettere nel mezzo della vostra insalata delle fettine di ananas tagliate molto finemente che danno ancor più un senso di freschezza ed allo stesso tempo donano dolcezza al piatto o ad esempio potete aggiungere dei pinoli o del mais.

Come potete vedere vi abbiamo dato solamente delle linee guida starà poi a voi creare la vostra insalata di salmone su misura in base ai vostri gusti ed alle vostre esigenze, naturalmente se dovete preparare un'insalata di salmone da servire come piatto unico la stessa dovrà essere abbondante di ingredienti in caso contrario se servirete l'insalata di salmone come secondo piatto allora potrete anche fare un'insalata a base solamente di salmone, rucola ed ananas, se non vi piace l'ananas sappiate che anche il mango si sposa benissimo con l'insalata e con il salmone, a voi la scelta!

Involtini Melanzane e Prosciutto Crudo

ricetta involtini melanzane mozzarella Gli involtini di melanzane e prosciutto crudo sono un secondo piatto sfizioso e gustosissimo ma allo stesso tempo sono facilissimi da preparare quindi anche i meno esperti in cucina potranno preparare questo piatto senza incontrare nessuna difficoltà; potete accompagnare gli involtini di melanzane e prosciutto crudo con delle patate al forno o con una semplice e fresca insalata, vediamo di seguito la ricetta degli involtini di melanzane e prosciutto crudo:

Ingredienti:

Melanzane 2
Prosciutto crudo 1 fetta per involtini (circa 12)
Mozzarella 1 fetta per involtino (circa 2 mozzarelle da 125 gr)
Olio extravergine di oliva
Sale
Pepe
Prezzemolo
Aglio tritato 4 spicchi

Preparazione Involtini Melanzane e Prosciutto Crudo:

Lavate e tagliate le melanzane a fette alte circa mezzo centimetro quindi salatele con sale grosso e lasciatele riposare in questo modo per 30 minuti, in questo modo le melanzane perderanno parte la loro acqua; passati 30 minuti lavatele eliminando il sale ed asciugatele bene.

Cuocete le fette di melanzane su una piastra, lasciatele cuocere da entrambi i lati finché non si ammorbidiranno; a questo punto toglietele e lasciatele raffreddare.

Conditele le melanzane con olio extravergine di oliva, sale, pepe, prezzemolo tritato ed aglio tritato; lasciate riposare le melanzane così condite per 15 minuti.

Accendete il forno a 180°; prendete una fetta di melanzana condita e sgocciolatela eliminando olio in eccesso quindi ricopritela con una fetta di prosciutto crudo, a questo punto mettete al centro qualche cubetto di mozzarella e richiudete la fetta di melanzana su sé stessa creando il vostro involtino, seguitate in questo modo fino al termine degli ingredienti.

Oliate leggermente una teglia ed adagiate i vostri involtini, infornate a 180° per 8-10 minuti, gli involtini di melanzane sono pronti vedrete che saranno irresistibili.

Polpo al Vapore

polpo al vapore In questo post vi proponiamo la nostra ricetta del polpo al vapore, il polpo al vapore a differenza del polpo lessato mantiene tutte le sue caratteristiche, i suoi profumi e soprattutto mantiene la sua consistenza senza diventare 'gelatinoso' e senza sciogliersi; il polpo al vapore è un piatto decisamente squisito che vi consigliamo di provare e vedrete che una volta provato lo preparerete sempre così abbandonando definitivamente il polpo lessato.
Potete preparare il polpo al vapore da solo per poi condirlo con olio extravergine di oliva, limone e prezzemolo oppure potete preparare una vera e propria insalata di polpo al vapore aggiungendo a metà cottura circa o delle patate o delle carote con del sedano; se volete aggiungere le patate tagliate a cubetti  consiglio di metterle a cuocere quando mancheranno 30-35 minuti al termine della cottura del polpo mentre se volete aggiungere del sedano e delle carote tagliate a julienne saranno sufficienti 20-25 minuti di cottura.
Se è la prima volta che cucinate il polpo al vapore vi consiglio di provarlo al naturale per apprezzare al massimo il sapore ed il gusto del polpo cucinato in questo modo, vediamo di seguito la ricetta del polpo al vapore:

Ingredienti:

Polpo fresco da 1 kg
Olio extravergine di oliva
Succo di limone
Prezzemolo tritato

Preparazione Polpo al Vapore:

Pulite il polpo o fatelo pulire dal vostro pescivendolo di fiducia.
La preparazione è semplicissima vi basterà prendere una pentola capiente e mettere a bollire l'acqua, quando inizierà a bollire mettete a cuocere il polpo dentro un cestello per cotture a vapore coprendo il tutto con un coperchio e facendo attenzione che il polpo non venga a contatto in nessun modo con l'acqua; per un polpo da 1 kg consigliamo la cottura di un'ora, a metà cottura girate il polpo in modo tale che la cottura sia uniforme.

Terminata la cottura non togliete assolutamente il polpo ma spegnete solamente il fuoco e lasciatelo raffreddare.

Quando si sarà raffreddato tagliatelo a pezzi e conditelo con del prezzemolo fresco tritato e con un'emulsione di olio extravergine di oliva e limone vedrete che sarà buonissimo, sono certo che non avrete mai mangiato un polpo così buono!

Indivia Belga alla Piastra

ricetta indivia belga alla griglia Vi proponiamo in questo post la ricetta dell'Indivia Belga alla Piastra, l'indivia belga negli ultimi anni è sempre più presente nei nostri supermercati, si tratta di una cicoria infatti l'indivia belga viene più comunemente chiamata cicoria di Bruxelles anche se la stessa comunemente viene chiamata anche insalata belga o radicchio bianco, l'indivia belga si presta a diverse preparazioni ma può essere consumata anche cruda tagliata molto finemente e servita come insalata, di seguito vediamo la ricetta dell'indivia belga alla piastra un contorno decisamente gustoso e salutare, ricetta indivia belga alla piastra:

Ingredienti:

Indivia Belga
Olio extravergine di oliva
Succo di limone
Sale
Pepe

Preparazione Indivia Belga alla Piastra:

Eliminate le foglie esterne dell'indivia belga quindi lavatela ed asciugatela accuratamente; eliminate parte del torso facendo in modo però che non si sfogli.

Tagliate a metà ciascun cespo di indivia belga tagliando dunque ogni pianta a metà; prendete una piastra in ghisa ed oliatela quindi con della carta assorbente eliminate l'olio in eccesso, mettete a scaldare la piastra.

Non appena la piastra risulterà calda adagiate l'indivia belga dalla parte tagliata e fate cuocere per 6-7 minuti a fiamma medio/bassa; girate dalla parte opposta e cuocete per altri 6-7 minuti.

In un bicchiere mettete qualche cucchiaio di olio extravergine di oliva, aggiungete sale, pepe e qualche goccia di succo di limone quindi mescolate il tutto velocemente; quando l'indivia belga risulterà cotta e morbida (se necessario prolungate di qualche minuto la cottura che può variare a seconda della grandezza dei cespi) servitela e conditela con l'emulsione preparata, l'indivia belga alla piastra è pronta vedrete che sarà irresistibile.