Pesche Dolci

Pesche dolci,ricetta pesche dolci
Pesche Dolci, oggi voglio presentarvi la ricetta delle pesche dolci, un dolcetto assai squisito, le pesche dolci possono essere farcite con la nutella o con la crema pasticcera, noi consigliamo quest' ultima, la ricetta non presenta particolari difficoltà, andiamo a vedere di cosa abbiamo bisogno e come dobbiamo procedere per preparare queste pesche deliziose....

Ingredienti:

Farina 600 gr
Zucchero 180 gr
Burro 120 gr
uova 3
Latte 80 ml
scorza di limone
1 bustina di lievito per dolci

Per la Farcitura:

Crema Pasticcera
Nutella

Per la 'glassa':

Zucchero
Liquore Alkermes

Preparazione Pesche Dolci:

Cominciamo, mescolate la farina setacciata preventivamente con lo zucchero, le uova, il latte, il lievito, la scorza grattuggiata di un limone e il burro fuso;
impastate energicamente al fine di ottenere una pasta consistente ma molto morbida, dovete impastare almeno per dieci minuti;
ora prendete una teglia e coprite con un foglio di carta da forno, a questo punto formate con la pasta delle palline ma con base piatta (scegliete voi la grandezza calcolando che durante la cottura si gonfieranno) e ponetele a circa 5-6 cm l'una dall' altra.
Cuocete in forno a 160° per 20 minuti circa, a questo punto fate raffreddare dopodichè mettete in un piatto l' Alkermes e bagnate le 'pesche', quindi scavate la parte piatta e farcite connutellao crema pasticcera, accoppiate le 'pesche' due a due, e passatele in un piatto con lo zucchero (fate attecchire bene lo zucchero su tutta la superficie), le vostre pesche dolci sono pronte!!
Consiglio di adagiare le vostre pesche dolci su una griglia a lasciare 'scolare' l'Alkermes in eccesso, prima di consumare lasciate riposare almeno 24 ore in modo da far 'asciugare' le pesche.....
Precedente
« Successivo
Successivo
Successivo »

6 commenti

Clicca QUI per commenti
Anonimo
admin
11 ottobre 2009 16:10 ×

che buoneeeeeeeee gnamm

Rispondi
avatar
Anonimo
admin
15 ottobre 2009 12:17 ×

se non vuoi scavare dentro le pesche puoi raccogliere dei gusci di noci, naturalmente bisogna cercare di non romperle quando vengono aperte, poi si passa un pò d'olio su queste e si appoggiano sopra i dischi di pasta per le pesche e si infornano, quando saranno cotte si toglie il guscio della noce e sono pronte da riempire.

Rispondi
avatar
Anonimo
admin
27 dicembre 2010 14:21 ×

Le pesche dolci che conosco io sono di pasta brioche lievitata, soffice e morbida, non hanno bisogno di essere scavate internamente data la loro morbidezza. Vengono poi irrorate di liquore e zucchero (alchermes) e farcite con sola crema pasticcera (rigorosamente solo e sempre crema). Così si trovano in tutte le pasticcerie della mia regione, non conosciamo altri tipi di pesche dolci. La pasta frolla non ha nulla a che fare con questo dolce.

Rispondi
avatar
Anonimo
admin
3 gennaio 2011 10:50 ×

Valuable info. Lucky me I found your site by accident, I bookmarked it.

Rispondi
avatar
chiaratosta
admin
24 aprile 2012 06:52 ×

Mi dispice per il commento precedente, ma le pesche dolci che conosciamo noi in Toscana sono proprio così come le ha descritte la ricetta.

Rispondi
avatar
Anonimo
admin
12 novembre 2012 10:29 ×

a Roma mi è capitato di trovarle ripiene di cioccolato, marmellata e crema pasticcera...

Rispondi
avatar

Grazie per il tuo commento!