Scongelare cibi con il Microonde


Scongelare cibi con il Microonde, ho pensato che prima di proporvi le ricette da cucinare con il microonde di darvi qualche indicazione, qualche suggerimento per come usare il microonde, oggi vi mostro e vi do qualche info su come scongelare i cibi con il microonde, naturalmente è semplicissimo esiste oramai sui microonde di nuova generazione un pulsante apposito per questa operazione, che se fatta bene garantisce risultati perfetti.

Nei forni a microonde l'intensità della potenza utilizzata per scongelare varia dal 30% al 50%. All'interno del forno, le onde vengono attirate dall'acqua, i cristalli di acqua che compongono il ghiaccio si sciolgono scongelando gli alimenti. Attenzione però, le parti scongelate iniziano a cuocere e a cambiare il colore dell'alimento se non sono disposte in maniera ottimale. La disposizione degli alimenti congelati in modo circolare è utile come per la perfetta cottura degli stessi.
Ovviamente, se decidiamo di scongelare carne o verdura dobbiamo porre maggiore attenzione nel ricordare che hanno una diversa densità e che quindi si scongelano in tempi differenti, ma passiamo alla pratica...
Se stiamo per scongelare della carne, utilizziamo sempre il minimo della potenza poiché la densità stessa dell'alimento rischia di farne cuocere i bordi e non scongelarne l'interno. Sarà perfettamente scongelata se coperta con un foglio di carta oleata che manterrà il calore attorno al cibo nel contenitore.
Se scongeliamo alimenti contenuti in sacchetti appositi, pieghiamoli quando iniziano a riscaldarsi in modo da distribuire il calore più uniformemente.
Per la carne confezionata, sarà utile togliere al più presto possibile il vassoio di polistirolo e la carta assorbente che di solito lo accompagna poiché riscaldandosi non solo assorbe più energia ma inizierà a cuocere l'alimento.
Eliminare il liquido che si forma all'interno del cibo (ad esempio se scongeliamo un pollo intero), è già sufficiente per velocizzarne lo scongelamento.
Quest'ultimo consiglio si rivela particolarmente utile anche per le verdure che, generalmente producono molta più acqua e che tendono per questa ragione a cuocere più velocemente degli altri cibi.

N.B.= La foto è puramente illustrativa.
Precedente
« Successivo
Successivo
Successivo »

Grazie per il tuo commento!